CONTROTELAIO LIBRA

La Di Febo Serramenti SRL è rivenditore ufficiale del controtelaio Libra.

Libra come librarsi in volo. Libra come il nome latino di libellula: leggera, tecnologica, perfetta. Libra come “libertà” di installare gli infissi senza dispersioni.
Ecco Libra: la struttura modulare di Maico per la posa di serramenti e oscuranti presentata alla fiera Klimahouse di Bolzano.

È un controtelaio per il serramento. Oppure è il cassonetto per tapparelle e frangisole motorizzati. Ma può anche essere entrambe le cose insieme. E in futuro servirà anche per montare le persiane. Qualsiasi forma questa struttura modulare assuma, una cosa è certa: Libra di Maico risolve il problema dell’isolamento nel foro finestra.

Sia isolamento termico (la trasmittanza del cassonetto è 10 volte più bassa rispetto a un comune cassonetto con coperchio spesso 1,5 cm), sia isolamento acustico (grazie a un abbattimento fino a 48 decibel).

Non solo: una finestra posata con Libra fa risparmiare il 45% di energia per il riscaldamento e il raffrescamento rispetto alla stessa finestra posata con metodo tradizionale!

Come si arriva a questi risultati incredibili? Scopriamolo.

Le spalle di Libra – dentro le quali il serramento può essere posato verso l’esterno, a filo muro interno oppure al centro – sono isolanti in EPS (polistirene espanso).

Ma servirebbero a poco se fossero inserite in profili metallici, che veicolerebbero il freddo dietro al serramento favorendo condensa, muffa e marcescenze.

Con Libra niente ponti termici: le spalle sono così stabili e compatte che non hanno bisogno di alcun supporto metallico.

Libra protegge termicamente il serramento. La finestra, infatti, va posata contro un sormonto di 6,5 cm, che ripara il telaio su tre lati (montanti e traverso superiore) e ne potenzia il valore di trasmittanza termica Uf.
Sul quarto lato è predisposto l’alloggiamento per il davanzale, inclinato di due gradi per favorire il deflusso dell’acqua piovana. E con taglio termico incorporato.
Il problema più spinoso è il cassonetto delle tapparelle o del frangisole. Nella cavità che contiene il rullo, pericolosamente vicina alla parete interna, entra l’aria esterna portando con sé freddo e rumori. Non nel cassonetto di Libra, isolato da un coperchio a tronco di cono con due strati sovrapposti di materiale isolante.
Le spalle possono essere trattate con una speciale vernice elastica: ricopre l’EPS come una pelle, non si crepa e sigilla le fughe.
Con tutti gli elementi che la compongono (controtelaio, spalle, cassonetto), Libra pesa appena 10 chili. Ed è incredibilmente maneggevole durante le fasi di assemblaggio, trasporto e montaggio in cantiere.